Mercoledì, Febbraio 20, 2019
Pin It

Conclusosi il primo modulo del nuovo percorso biblico proposto dal Settore Giovani di Azione Cattolica, ci prepariamo per il secondo modulo formativo che partirà lunedì 11 Gennaio 2016

Abbiamo vissuto i 3 incontri tra novembre e dicembre nelle parrocchie di San Francesco d’Assisi, SS. Trinità e Cuore Immacolato di Maria.
Amare come Giuseppe d’Egitto che, abbandonato dai fratelli, esce da una situazione di buio per divenire simbolo di luce e salvezza per tutti; è l’uomo nuovo che risponde affermativamente alla chiamata di Dio, che raduna, raccoglie, riunisce unicamente spinto dall’Amore. Giuseppe è l’emblema dell’uomo che, da rifiutato, viene salvato e da salvato diviene il salvatore: è l’uomo della speranza e della vita nuova in Dio.
Amare come Giuditta, scelta direttamente da Dio per una missione in favore del popolo eletto. La vocazione di Giuditta è frutto di una missione orientata da Dio,
ma è soprattutto fiducia in Dio. La fede di Giuditta ci aiuta a comprendere ancora meglio la nostra fede: non fondata su postulati, pie illusioni o teorie difficilmente dimostrabili, ma radicata nell’amore che il Padre ha per ognuno di noi. Allora, come Giuditta affidiamoci a Lui perché, con la “violenza” della sua grandezza, possa plasmare la vera identità celata in noi.
Amare come Giuda, sì come Giuda. Processato dalla storia come ladro e traditore,eppure pur sempre “uno dei Dodici”,uno di coloro che, scelti da Gesù stesso, ha seguito sempre e ovunque il Maestro,uno di coloro che hanno udito, visto e sono stati educati e amati da Gesù. Giuda liberamente tradisce Gesù, liberamente tradisce se stesso, dimenticando la sequela del Maestro, dimenticando la sua infinita misericordia. Giuda liberamente si priva dell’amore del Padre che è per
tutti, innanzitutto per i peccatori. Il primo modulo si è concluso con il processo a Giuda, assolto per una manciata di voti dai giovani partecipanti, chiamati a confrontarsi con la Parola di Dio. Dunque facciamo nostro il monito del Papa, continuando con decisione e con perseveranza questo percorso biblico, che parte dalla storia di questi personaggi, storia interessante e affascinante, perché in quelle vicende si nascondono le origini stesse della nostra storia personale, ma anche, e soprattutto, perché
veniamo spronati a rispondere con libertà alla chiamata di Dio, senza soddisfare ghiotte sensazioni spirituali, ma inducendo ad essere veramente se stessi.
Continuiamo pertanto a fermarci, di tanto in tanto, per cercare qualcosa di altro e alto, quel “di più” che chiede di essere accolto e ascoltato. L’itinerario per la conoscenza di sé e di Dio continua attraverso le storie di altri personaggi biblici che verranno sviscerate, ancora grazie al sapiente aiuto di don Mimmo Massaro; infatti nel secondo
modulo analizzeremo la relazione amicale, nel terzo quella sentimentale, entrambe sempre alla luce del rapporto col Signore.

Davide e Gionata, Rut e Noemi, Gesù e Lazzaro ci aspettano. Non mancare. È l’occasione propizia per “Amare Come” Lui ci ha amati!

Lunedì 11 Gennaio Ore 21.00 presso la Parrocchia "Sant'Agostiono" Amarsi come... Davide e Gionata

Lunedì 25 Gennaio Ore 21.00 presso la Parrocchia "Gesù Crocifisso" Amarsi come... Rut e Noemi

Lunedì 1 Febbario ore 21.00 presso la Parrocchia "Santa Maria Vetere" Amarsi come... Gesù e Lazzaro