Venerdì, Aprile 26, 2019
Pin It

A Santa Elisabetta. (Tradizionale)  

Nelle rose che il ciel d'improvviso
germinò nel tuo grembo odorose
son dipinte le mistiche rose
che fiorir nel giardin del tuo cuor.(2v)
 
O celeste Patrona due rose
dal tuo grembo ci cadan sul cuore
le due rose gemelle d'amore
pei fratelli e per chi ci creò.(2v)
 
È la prima l'amore divino
che t'empi di perenni dolcezze
che rifulse tra pompe e ricchezze,
e più forte avvampò nei dolor. (2v)
 
Là seconda è l'amor pei fratelli
cui tii fosti qual madre nel pianto,
e all'ombra del regio tuo manto
della vita infiorasti il cammin. (2v)
 
Di pietà, di candore, di fede,
tornan pure le candide rose:
alle figlie, alle madri, alle spose
sei modello d' eccelse virtù.(2v)
 
Scarica qui lo spartito