Mercoledì, Dicembre 13, 2017

La festa parrocchiale di Sant'Antonio,già patrono del Convento dei frati minori in Santa Maria Vetere, ha da sempre un vestito particolare: qualcosa che ci richiama la nostra storia, le nostre radici, che sono poi il motore delle festa stessa.

E' la stessa presenza iconografica di Sant'Antonio di Padova, nella Chiesa di Santa Maria Vetere, ad indicarci quanto sia radicata nei secoli la devozione verso di lui, il santo che tutto il mondo ama.

Ricco di di appuntamenti è il programma messo in atto dalla comunità parrocchiale in occasione della festa di Sant'Antonio di Padova.

Come sempre vivremo una fase preparatoria, la tredicina guidata da padre Giovanni Dicosola ofm, che si aprirà Mercoledì 31 Maggio con la Celebrazione Eucaristica alle ore 19.00.

Antonio di Padova, sin da bambino apprese ad incontrarsi con Gesù Eucarestia, a dialogare con Lui, a trascorrere parte del suo tempo giornaliero facendo visita al suo Gesù, e questo fuori della regolare partecipazione alla Santa Messa. Più il tempo trascorreva e maggiormente, man a mano che cresceva e si faceva ragazzo, adolescente, giovane, egli scopriva la dolcezza di un'intimità d'amore con Gesù Sacramentato.
Anche noi fedeli siamo chiamati a mettere al centro della nostra esperienza religiosa l'incontro con Gesù Eucarestia, il 1 Giugno alle ore 20.30 con l'Adorazione Eucaristica "A Tavola con Gesù" in Oratorio presieduta da Mons. Gianni Massaro, vicario della diocesi di Andria.

Sull'esempio di Antonio di Padova che mai ha trascurato i bisognosi siamo chiamati il 9 Giugno a vivere la  "Giornata di Solidarietà per i Bisognosi" raccolta nella Sala San Francesco dalle 09.00 alle 12.330 e dalle 17.00 alle 21.30.

Durante la tredicina verrà rivolta al Santo la preghiera di Benedizione e intercessione per gli Studenti (7 Giugno), per tutti i Bambini( 8 Giugno), per i commercianti e gli artigiani (10 Giugno Presso Oleificio i Tre Campanili) e per coloro che portano il nome di Antonio (16 Giugno)

Domenica 11 Giugno il partirà l'VIIII° Edizione del Corteo Storico del transito di Sant'Antonio, partirà alle ore 18.00 da piazza Santa Maria Vetere percorrerà alcune vie del quartiere fino a raggiungere il centro cittadino e farà ritorno (verso le 20.30 circa)  in piazza Santa Maria Vetere dove sarà allestita una suggestiva serata Medioevale. La sfilata, impreziosita dalla presenza dei carri, che richiamano l’ambientazione del transito terreno del Santo tra la sua gente, si avvalorerà anche quest’anno della partecipazione di spicco del gruppo di sbandieratori “Terra Grumi” di Grumo Appula e degli sbandieratori e musici di Capurso, i quali al termine del percorso si esibiranno in piazza Santa Maria Vetere, nella suggestiva cornice della tradizionale Serata Medievale.

Anche quest'anno alcune Celebrazioni Eucaristiche si svolgeranno per le vie della parrocchia (casa fra le case):
14 Giugno ore 19.00 Celebrazione Eucaristica in via Priorelli (tratto tra via Mastropasqua e Via Santa Maria Vetere)
15 Giugno ore 19.00 Celebrazione Eucaristica in via Partigiani Andriesi (tra via Cap Nicola Cicco e Via Bolognese)
16 Giugno ore 19.00 Celebrazione Eucaristica in via Avvocato Giuseppe Ceci (tratto tra Via Sacc e Lotti e Via Med. D’Oro Lorusso) Benedizione di Coloro che portano il nome di Antonio.

La Celebrazione della Eucaristica del 13 Giugno -Solennità di Sant'Antonio- alla ore 19.00 sarà presieduta da Sua Ecc.za Mons. Luigi Mansi Vescovo di Andria

Il 17 Giugno alle ore 18.00 sarà presente il M.R.P Alessandro Mastromatteo ministro provinciale dei Frati Minori di Puglia Molise che presiederà la Celebrazione Eucaristica al termine della quale si snoderà per le vie del quartiere la  processione con il simulacro del Santo e la reliquia (frammento di ossa).

A termine della processione in piazza Santa Maria Vetere alle 21.30 i giovani e adulti della Parrocchia metteranno in scena "Nan z capesc chiu nund"commedia in vernacolo Andriese.

Invitiamo i fedeli tutti ad esporre il drappo Antoniano sui balconi delle proprie abitazione, è possibile richiedere il drappo Antoniano presso la parrocchia.

Ringraziamo, sin da ora, quanti sostengono con le proprie offerte la realizzazione della festa.

i frati minori e il comitato festa Sant'Antonio.